CHI SIAMO - flybz

FLY ANGLYNG CLUB BOLZANO-BOZEN
Logo Fly Angling Club Bolzano Bozen
Logo Catch & Release
Immagine di sfondo
Vai ai contenuti

CHI SIAMO

Riassunto sulla storia e, filosofia del Fly che lo distingue dal 1978, anno della sua creazione.

Marcello Cutrò
dal 2012
Il luogo ideale per imparare a pescare e condividere la passione per la pesca a mosca, con esche autocostruite, è il Fly Angling Club di Bolzano, il più antico della provincia di Bolzano, nato nel 1978 dall'entusiasmo di 75 soci fondatori.
Nel corso degli anni l'associazione sportiva ha svolto molteplici attività e vissuto diversi cambiamenti. Il gruppo iniziale dei soci ha dato poi vita ad altre associazioni di pescatori, con le quali il "Fly Angling Club" mantiene rapporti fondati sull'amicizia e sulla collaborazione. Non c'è concorrenza con gli altri gruppi, capita spesso che nella nostra sede in via Resia 115 siano organizzate delle serate di costruzioni e proiezioni di filmati aperte alla partecipazione di appassionati ed altre associazioni di pescatori.
Il nostro club è un punto di riferimento per chi vuole imparare i segreti della "nobile arte della pesca a mosca". In passato con l'aiuto di alcuni sponsor e la disponibilità di alcuni insegnanti di ginnastica ha organizzato brevi corsi di introduzione alla pesca a mosca rivolti agli studenti di alcune scuole di Bolzano; esperienza che i ragazzi hanno vissuto con entusiasmo. La nostra vocazione didattica non è diminuita. Tuttora impartiamo ai nostri nuovi iscritti lezioni teoriche (importante è la conoscenza dell'entomologia per favorire una costruzione più accurata delle esche) e lezioni pratiche, ovvero, stivali e canna in mano lungo i corsi d'acqua dell'Alto Adige. Per noi la pesca ha un valore importante, si fonda sul rispetto per l'ambiente e la tutela delle specie autoctone, che, a causa dell'inquinamento e dei continui lavori (svasi e rifacimento degli argini), è sempre più a rischio di estinzione.
Molti dei nostri soci praticano il "no kill", questa modalità "cattura e rilascia" praticabile quasi esclusivamente da questo metodo di pesca, consiste nel liberare il pesce catturato nel minor tempo possibile e con le massime cautele, consentendogli così di ritornare rapidamente nel suo habitat naturale. L'esperienza ha dimostrato che capita spesso di ripescare la stessa preda, questo potrebbe dimostrare che la fame è più grande della paura, ma anche che lo stress subito dal pesce non crea danni o problemi permanenti.
Il nostro divertimento principale non è quello di uccidere e portare a casa il pesce, ma la possibilità di verificarne il comportamento in presenza del nostro inganno artificiale.
I tratti d'acqua dell'Alto Adige dove i soci del "Fly Angling Club" amano pescare sono i torrenti, fiumi e laghi Talvera, Ega, Isarco e Adige, e i laghi di Anterselva, Neves e Valdurna solo per citarne alcuni. Negli ultimi anni abbiamo sperimentato i nostri artificiali in un contesto insolito per la pesca a mosca, come quello marino, (Los Roques) questa esperienza ha permesso di confrontarci con una più vasta varietà di pesci rendendo nuova ed entusiasmante la loro cattura.
Il nostro club ha intrapreso altre iniziative, come partecipare a corsi di lancio a due mani, escursioni in diverse località del pianeta; viaggi che ci hanno permesso di sfidare le gelide acque dell'Alaska e del British Columbia a pesca di enormi salmoni e steelhead, oppure di magnifici lucci in Irlanda e nello Youkon.
Attualmente il numero dei soci è attestato intorno alle 15 unità. Negli ultimi anni si sono affiliati diversi giovani, questo fatto ci conforta perché in tempo di crisi, che non risparmia di sicuro le associazioni, rimane un segnale incoraggiante per la nostra stupenda passione.

                                                                                                               

                   Il segretario
          Claudio Belloni

Claudio Piovaticci
dal 2007 al 2011

Mauro Morelli
dal 1999 al 2006

Florindo Modena
dal 1993 al 1998

Diego Ottoboni
dal 1990 al 1992

Aldo Libori
dal 1978 al 1989
Torna ai contenuti